Fisioterapia

CHE COS’È LA FISIOTERAPIA?

La fisioterapia (dal greco Φυσιο = naturale e θεραπεία = terapia) è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, cura e riabilitazione dei pazienti affetti da patologie o disfunzioni congenite o acquisite in ambito muscolo-scheletrico, neurologico e viscerale con lo scopo di recuperare la funzione ed il benessere fisico del paziente.

La fisioterapia contribuisce a favorire lo sviluppo e a facilitare il recupero dopo un trauma, ad esempio una caduta, oppure un’operazione chirurgica consentendo alle persone di tornare alle normali attività aiutandole a rimanere indipendenti il ​​più a lungo possibile.

La fisioterapia è una professione basata sulla scienza e adotta un approccio “tecnico-motorio” che include un’anamnesi del paziente a cui vanno fatte alcune domande con lo scopo di approfondire il suo stile di vita per giungere alla causa del problema. Al centro c’è proprio il coinvolgimento del paziente attraverso l’educazione, la consapevolezza, la responsabilizzazione e la partecipazione al trattamento.

È possibile usufruire della fisioterapia in qualsiasi momento della vita, non solo in seguito ad un trauma o dolore, ma anche per migliorare una condizione e stile di vita.

La fisioterapia è praticata dal laureato in fisioterapia, appartenente alla classe delle professioni sanitarie della riabilitazione.Il fisioterapista esercita le proprie competenze con titolarità e autonomia professionale, in ambito libero professionale oppure in contesto di équipe multidisciplinare insieme ad altre professioni sanitarie.

 

 

COSA FA IL FISIOTERAPISTA?

Il fisioterapista, aiuta le persone colpite da lesioni, malattia o disabilità a recuperare il miglior stato di salute possibile attraverso il movimento e l’esercizio fisico, terapia manuale, l’istruzione e la consulenza. Si occupa di tutto quello che riguarda l’apparato motorio e ristabilisce il giusto equilibrio ai pazienti di tutte le età gestendo il dolore e prevenendo future sintomatologie. Assiste il paziente nel recupero funzionale per quanto concerne le menomazioni e le disabilità motorie qualunque ne sia la causa.

Per raggiungere questo scopo utilizza l’anamnesi, l’esame fisico, le diagnosi mediche, gli esami strumentali effettuati (esame radiografico, ecografico, elettromiografico, risonanza magnetica ecc.) al fine di effettuare la valutazione e stabilire un piano di trattamento.

Il fisioterapista, quindi, si occupa di un sintomo o di una sindrome attraverso tecniche manuali quali la chinesiterapia (mobilizzazione articolare), la massoterapia (massaggio terapeutico), la trazione manuale delle articolazioni ( ad es. spalla, anca o tratto cervicale detta comunemente “pompage”) e i protocolli di ginnastica medica riabilitativa come, ad esempio, la rieducazione  funzionale o ginnastica postulare. Si può avvalere anche di terapie fisiche quali ultrasuono terapia, laser terapia, magneto terapia, elettro terapia e tecar terapia.

  • Patologie Neurologiche (ictus, sclerosi multipla, parkinson, lesioni midollari)
  • Patologie cardiovascolari (malattie cardiache croniche, arteriopatie obliteranti,riabilitazione dopo infarto)
  • Patologie respiratorie (asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva, fibrosi cistica)
  • Patologie reumatologiche (artrosi, artrite, osteoporosi)
  • Età geriatrica (riattivazione motoria in seguito a frattura del femore o allettamento, mantenimento delle abilità residue)

Aiuta il paziente finanche alla remissione totale dei sintomi in:

  • Disturbi neuromuscoloscheletrici (lombalgia, cervicali,dorsalgia, lesioni sportive come distorsioni o stiramenti muscolari).
  • Problematiche uroginecologiche (incontinenza urinaria da sforzo)

 

 

fisioterapia fisioterapista osteopatia
fisioterapia fisioterapista verona
fisioterapia fisioterapista mantovani valeria san bonifacio